« Ritorna all'elenco

Il Centro Produttività Veneto: da oltre 65 anni l’Università degli imprenditori veneti [Veneziepost - 25 giugno 2017] - [26 giugno 2017]

visual-innovation-manager-veneziepost-03_10_2016

Senza nulla togliere alla prestigiosissima Università di Padova, mi sono permesso di denominare il Centro Produttività Veneto (CPV) come l’“Università degli imprenditori veneti”. Giustifico questa mia osservazione: dal 1952 fino agli anni ’70, ’80 e ’90 l’industria vicentina e veneta, nata dopo la seconda guerra mondiale, si è sviluppata grazie alla voglia di intraprendere dei giovani dell’epoca che molto spesso avevano bassa istruzione scolastica, ma sapevano fare molto bene il proprio mestiere e non si accontentavano mai del livello di sapere raggiunto da loro e dai loro collaboratori.

Era tutt’altro che raro vedere negli ani ’70 gli imprenditori di allora, che oggi hanno i propri figli laureati a Padova e “masterizzati” al CUOA o all’estero, frequentare con una grande sete del sapere i Corsi di Formazione, gli incontri dei Gruppi di Studio del loro settore, effettuare visite presso aziende estere, sempre organizzate dal CPV. La sete di sapere, di aggiornarsi, di conoscere le nuove tecnologie, era continua e inesauribile!

Così, grazie anche al CPV, è nato il miracolo del Triveneto: una miriade di aziende che, dopo i primi incerti passi, sono cresciute sempre più grazie anche alla consapevolezza della necessità di formazione e aggiornamento continuo!

Ma non solo gli imprenditori si sono rivolti e continuano a rivolgersi al CPV per la formazione, per i servizi di Consulenza sull’Innovazione, per i Progetti Internazionali finanziati dalla Comunità Europea. Ci sono anche i liberi professionisti che trovano nel CPV una fonte per ampliare i propri orizzonti. Ci sono poi, e forse prima di tutto, i giovani non ancora inseriti nel mondo del lavoro che trovano nel CPV i Progetti di Formazione finanziati per il loro obbligo formativo, come ad esempio la Formazione Professionale in Oreficeria, in Meccanica, in Pelletteria.

Un altro aspetto importante del CPV è quello relativo ai servizi di Consulenza sui Brevetti, sui Marchi, Design. Il CPV è riconosciuto dall’ufficio Europeo dei Brevetti come PATLIB, ovvero centro di informazione sui brevetti. Le aziende chiedono di conoscere quali sono i brevetti di una determinata azienda, oppure di un certo settore di specifico interesse e il PATLIB del CPV è in grado di estrarre le informazioni richieste dalla banca dati europea “espacenet.com” che raccoglie i brevetti di ogni parte del mondo industrializzato e di organizzarle in modo che possano essere facilmente lette da chi le ha richieste.

Ad oggi, e considerando solo gli ultimi 20 anni, il CPV conta oltre 70.000 anagrafiche tra aziende, ditte individuali e liberi professionisti!

Ma oltre a fare sempre assistenza specialistica con nuove iniziative alle imprese, non poteva mancare al CPV il Servizio alle Nuove Imprese, ovvero l’assistenza a chi vuole aprire una nuova impresa. Questa consulenza va dalle informazioni sulle questioni burocratiche, alle agevolazioni finanziarie, ai finanziamenti, alle informazioni sul mercato, al business plan per l’avvio dell’impresa.

L’informazione che fin qui ho dato, non esaurisce la visione di tutti i servizi del CPV, anche se ne dà un’ampia immagine. Ciò che rimane un punto primario e centrale è che il CPV è stato dapprima il motore dello sviluppo industriale della provincia di Vicenza, di Padova e del Veneto in generale ed ora continua con la sua missione di formazione e di informazione specialistica per chiunque voglia migliorare le proprie conoscenze sul mondo del lavoro: dal giovane che deve ancora iniziare la propria avventura lavorativa, al tecnico che è già in azienda, al manager che ha bisogno di continuo aggiornamento.

Certo è che senza il contributo fondamentale del CPV, il Veneto forse non sarebbe oggi la realtà che viene guardata con ammirazione e invidiata in Italia e in Europa. La collaborazione tra Studio Bonini e CPV nasce dalla fondazione dello Studio. Quello che poteva essere considerato un concorrente è invece, per noi, un prezioso partner con il quale diffondere la cultura dell’innovazione e formare figure sempre più specializzate nell’ambito dell’IP , soprattutto a supporto delle PMI del nostro territorio.

Complimenti al CPV per i suoi 65 anni portati con giovanile baldanza e complimenti a tutti coloro che al suo interno lavorano per mantenere viva, efficace e al passo con i tempi questa realtà preziosa per il Veneto e per l’Italia.

e.bonini@ ipbonini.com

Articolo pubblicato il 12 marzo 2017 su veneziepost.it

Clicca qui per scaricare l’articolo originale in formato .PDF


Se desideri leggere l’articolo nella sua fonte originale oltre a molti altri contenuti estremamente interessanti lo Studio Bonini ti offre l’esclusiva opportunità di accedere gratis per un mese ai contenuti di veneziepost.it.

Attivare il tuo account è facilissimo, basta seguire i 4 punti di seguito elencati:

1. Consulta l’articolo nella sua fonte originale (vedi link a fondo pagina) e nell’elenco delle sottoscrizioni disponibili, la voce “Sottoscrizione 1 mese”
2. alla domanda “Hai un codice promozionale?”, inserisci il codice promozionale bonini e clicca su “applica codice promozionale“; in questo modo, il costo della sottoscrizione mensile si azzererà
3. di seguito, compila i campi richiesti, indicando nome, cognome, username, password e provincia di residenza
4. clicca su “Effettua ordine”

Buona visione.

Clicca qui per visualizzare l’articolo nella sua fonte originaria