Ecor International partecipa allo sviluppo di materiali innovativi a ridotto impatto ambientale

Ecor International ha contribuito allo studio della saldabilità dei materiali, ghise e leghe di alluminio più performanti che renderanno i componenti più leggeri.

 

Sono stati sviluppati materiali innovativi ad elevate prestazioni che renderanno più leggeri i componenti utilizzati nei mezzi di trasporto con ricadute positive sui consumi e dunque sull’ambiente.

È il risultato al quale è giunto un team multidisciplinare di aziende e istituzioni, tra cui Ecor Internationale l’Università degli Studi di Padova, nell’ambito del progetto “GAP, Ghise e leghe di Alluminio ad elevate Prestazioni per componenti innovativi” (nell’immagine in alto un momento dell’incontro di avvio del progetto GAP nella sede di Ecor International), cofinanziato dal Bando per il sostegno a progetti di Ricerca e Sviluppo sviluppati dai Distretti Industriali e dalle Reti Innovative Regionali del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 della Regione Veneto (POR-FESR).

Vi hanno partecipato alcuni dei partner di Sinfonet (Smart & Innovative Foundry Network), Rete Innovativa Regionale del Veneto, che si colloca nell’ambito di specializzazione dello Smart Manufacturing.

Prototipo in ghisa innovativa e acciaio su cui Ecor International ha eseguito le verifiche di saldabilità

 

Leggi l’articolo completo clicca qui

Scarica il pdf dell'articolo completo