Officine Parolin: tutto per la bicicletta!

Forse non tutti sanno che la bicicletta fu inventata agli inizi del 1800 per trovare una valida alternativa all’uso del cavallo! La bicicletta dalla sua nascita ad oggi ha subito diverse trasformazioni: chi non ha mai visto ritratta in qualche stampa una bici con un enorme ruotone anteriore e una piccola ruota posteriore unite tra loro da un’asta curva sopra la quale si sedeva la persona che azionava i pedali fissati direttamente sulla ruota anteriore?A quel tempo non era stata inventata la catena che trasmetteva il moto dai pedali alla ruota posteriore e, quindi, il ruotone non era una stranezza, ma una necessità!

Ad oggi abbiamo diversi tipi di biciclette.Sostanzialmente differiscono di pochi particolari, come ad esempio la mountain bike o le bici da città ma stanno aumentando le bici fatte su misura del cliente, come un abito.

Quello che possiamo dire è che le biciclette stanno conquistando sempre più il pubblico, specie in città: non inquinano, non hanno bisogno di carburante, fanno bene alla salute perché il movimento delle gambe è sempre più prezioso in una società dove la scrivania è il luogo dove si passa il maggior tempo lavorativo.

Così le bici si moltiplicano e c’è chi, come le Officine Parolin di Riese Pio X (TV), ha pensato da ormai oltre trent’anni, che le biciclette avessero bisogno di attrezzature qualificate e specializzate sia per il loro supporto quando si pongono in sosta, sia per la loro manutenzione e, perché no? anche per la loro esposizione al pubblico.Se qualcuno ha la ventura di visitare il sito www.officineparolin.it, potrà vedere diversità tra i differenti supporti per bici, da orizzontali a verticali e anche a parete in ben 12 versioni, ma il prodotto che ha davvero lanciato l’azienda è STABILUS®, il supporto per bici universale

L’attrezzatura più impegnativa e dove la società presenta le migliori innovazioni, è nel settore dei cavalletti per manutenzione. Questi sono adattabili ad una molteplicità di bici, ma soprattutto vengono incontro alle esigenze degli operatori della manutenzione, ovvero degli artigiani specialisti che intervengono su biciclette di qualsiasi marca. Da qui la flessibilità, l’adattabilità, il blocco di qualsiasi porzione di bicicletta sulla quale si deve intervenire, il sollevamento del cavalletto alla misura adatta per la persona che ci lavora.

Un esempio molto illuminante della flessibilità del cavalletto può essere vista nel filmato presente nel sito web che illustra il funzionamento del cavalletto AGILIS che prevede diversi accessori, dal supporto manubrio al supporto centra ruote, oltre a varie boccole e perni passanti. Una vera e propria meraviglia forse impensabile fino a qualche anno fa. Il tutto è movimentato senza l’ausilio di energia elettrica, ma con un semplice pistone azionato a gas.

Altri supporti per lavorare telai di bici sono quelli denominati GENIUS MAX e GENIUS PRO.

Insomma si può dire che le Officine Parolin hanno pensato proprio a tutto ciò che occorre per la bicicletta, dai semplici appoggi, ai cavalletti per la manutenzione e agli espositori per negozi di bici, anch’essi di varie fogge e per varie esigenze. E giustamente, visto l’impegno profuso nella progettazione di ogni cosa, l’azienda ha ben creduto opportuno proteggere le sue innovazioni con diversi design a livello internazionale!

Questo significa avere coscienza che la protezione dell’innovazione permette di difendere il proprio business da chi vorrebbe copiare le belle idee degli altri. E la protezione premia perché scoraggia chi vuol copiare o, comunque, permette di punire con sanzioni pecuniarie severe chi ci prova!

 

 

(e.bonini@ipbonini.com)

 

 

Articolo pubblicato il 03 Ottobre 2021 su veneziepost.it


Se desideri leggere l’articolo nella sua fonte originale oltre a molti altri contenuti estremamente interessanti lo Studio Bonini ti offre l’esclusiva opportunità di accedere gratis per un mese ai contenuti di veneziepost.it.

Attivare il tuo account è facilissimo, basta seguire i 4 punti di seguito elencati:

1. Consulta l’articolo nella sua fonte originale (vedi link a fondo pagina) e nell’elenco delle sottoscrizioni disponibili, la voce “Sottoscrizione 1 mese”

2. alla domanda “Hai un codice promozionale?”, inserisci il codice promozionale bonini e clicca su “applica codice promozionale“; in questo modo, il costo della sottoscrizione mensile si azzererà

3. di seguito, compila i campi richiesti, indicando nome, cognome, username, password e provincia di residenza

4. clicca su “Effettua ordine”

Buona visione.

Clicca qui per visualizzare l’articolo nella sua fonte originaria